Commissione Pari Opportunità

Dettagli della notizia

Presentazione candidature entro il 4 marzo

Data:

02 febbraio 2024

Tempo di lettura:

2 min

Regolamento commissione pari opportunità
Regolamento commissione pari opportunità

Descrizione

Fino alle 12 del prossimo lunedì 4 marzo possono essere presentate le candidature per far parte della rinnovata Commissione Pari Opportunità del Comune di Brescia.

Le proposte possono essere presentate da ogni gruppo consiliare ed ente, organizzazione e associazione, fino al massimo di tre ognuno, effettuate dai Capigruppo per i gruppi consiliari e dai legali rappresentanti per enti, associazioni e le organizzazioni. Insieme alla candidatura deve essere presentato il curriculum vitae dell’interessata/o, preferibilmente in formato europeo, da cui risultino le particolari competenze con riferimento ai temi di parità tra uomini e donne.

Le proposte di candidatura devono essere inviate tramite PEC all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.brescia.it;

Il procedimento di nomina si concluderà entro 90 giorni dalla scadenza e l’esito verrà reso noto mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Brescia.

La Commissione Pari Opportunità sarà rinnovata nella sua composizione. Il regolamento per il funzionamento della Commissione è stato variato con l’obiettivo di dare un nuovo impulso alla sua attività al fine di promuovere la cultura delle pari opportunità aprendo la partecipazione a persone di sesso maschile e ampliare così i punti di vista.

Faranno parte della Commissione otto componenti del Consiglio comunale (cinque di maggioranza e tre di minoranza) individuati dalla Conferenza dei Capigruppo. Fra questi componenti almeno cinque devono essere di genere femminile. A loro si aggiungono dodici componenti (dieci donne e due uomini) nominati dalla Giunta comunale e scelti fra i candidati e le candidate la cui domanda dovrà pervenire secondo le modalità indicate entro il 4 marzo.

Ai componenti della Commissione si aggiungeranno come invitati permanenti tutti i componenti della Giunta, mentre un rappresentante per ogni Centro antiviolenza accreditato sarà invitato alle sedute quando l’Ufficio di presidenza lo reputi opportuno.

Tutte le attività della Commissione saranno raccordate con l’assessorato alle Pari Opportunità per coordinare le azioni previste in un’ottica di maggiore efficacia.

Ultimo aggiornamento

13/02/2024, 12:09